ANCEP IN VALLE D’AOSTA: TRA CERIMONIALE E COMUNICAZIONE

Venerdì 22 settembre 2017,  dalle ore 18:00 un gruppo di ragazzi volontari della 2A  della nostra istituzione ha predisposto l’accoglienza ai membri dell’ANCEP –  Associazione Nazionale Cerimonialisti Enti Pubblici, riuniti in convegno presso L’Hotel Billia ed in visita alle nostre sedi.

Questo gruppo di professionisti, esperti nell’ambito del “Cerimoniale”, ossia di quel complesso di  regole e consuetudini  che  “devono costituire un linguaggio ed un codice di comportamento comune nelle relazioni tra cittadini ed Istituzioni pubbliche”, sono stati condotti nella visita alle due sedi della Fondazione.

Presso la sede in R. Gare essi hanno potuto visitare la cucina didattica, la pasticceria, l’aula degustazione ed il ristorante, mentre nella sede di via Italo Mus dove si è svolta la cena nell’accogliente sala della struttura, hanno visitato anche le camere che accolgono i nostri ragazzi e che essendo dotate di vari confort,  con vanto per l’intera Fondazione,  nel corso di numerosi ritiri pre-campionato, hanno potuto ospitare anche  i calciatori  della Juventus.

A detta di questi visitatori, infatti, professionisti nell’arte del “Bon Ton”, sostenitori  dell’importanza della funzione formativa, dell’efficienza e dell’efficacia organizzativa e sensibili al gusto del bello, in quanto conoscitori di tante strutture turistiche nel territorio nazionale, la nostra realtà è apparsa subito funzionale, bella ed accogliente, dunque, di qualità.

Ma non solo nella  forma, anche nella sostanza.

Infatti il menù della cena, predisposto e servito in modo professionale dai ragazzi della V A seguiti dai professori Astarita e Sorace (sala e cucina), a base di piatti del territorio originalmente rivisitati, di vini locali dell’alta e media valle e con l’utilizzo di materie prime di aziende locali, aveva lo scopo, sia di offrire un prodotto genuino ed a chilometro zero, sia di sottolineare la filosofia della Fondazione nella sua volontà di valorizzare la specificità della terra valdostana e la cura nel formare le sue maestranze.

Comments are closed.

© 2015 Fondazione per la Formazione Professionale Turistica - P.I. e C.F. 00582440079