Château Miel – 3° Edizione – un altro evento d’eccellenza col binomio scuola / associazioni

Il 27 ottobre 2018 gli studenti protagonisti di questo meraviglioso evento

Nell’ultimo weekend di ottobre, Châtillon si è trasformata nella capitale valdostana del miele, ospitando la sagra dedicata a questo prodotto naturale e ai suoi derivati. Anche l’enogastronomia ha sposato la cultura in occasione della 15/a Sagra del miele dal 26 al 28 ottobre a Châtillon: Château Miel, giunto alla terza edizione, nella giornata di sabato 27 ottobre ha abbinato visite guidate al castello Baron Gamba a un percorso di degustazione dei mieli valdostani con la realizzazione di cocktail e finger food, rigorosamente a base di miele e con un ottimo vino d’eccellenza del territorio abbinato.

La Fondazione per la Formazione Professionale Turistica, in collaborazione con l’Unione Cuochi VdA e l’AIBES VdA, ancora una volta attivi per valorizzare il patrimonio culturale ed enogastronomico e il cui ricavato è stato finalizzato per integrare il fondo per l’istituzione di borse di studio per gli studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero di Châtillon.

A differenza dello scorso anno, stavolta sono stati gli studenti i veri protagonisti ideando i finger e i cocktail con delle prove mirate a ricercare l’abbinamento migliore con i mieli da valorizzare; tali prove sono state svolte durante l’attività di laboratorio in presenza sia degli insegnanti di riferimento sia dei professionisti dell’Unione Regionale Cuochi VdA e dell’AIBES VdA.

Per gli chef Danilo Salerno, Franco Rotella, Christian Turra e Roberto Vasori, e i barman Enrico Sabbione, Christian Andruet e Valerio Negro, è stata una bella occasione per confrontarsi con il mondo della scuola ed anche conoscere le abilità e la passione con cui gli studenti riescono a mettersi in gioco durante gli eventi.

Per gli studenti della 4B è stata una grande occasione per mettersi in gioco e soprattutto per mostrare ai professionisti presenti le proprie qualità professionali, in prospettiva soprattutto lavorativa.

Come di consueto il percorso è terminato con la ciliegina sulla torta, l’assaggio del dolce di Châtillon, edizione 2018. A Mathieu Gorelli e Francesca Pieroni, vincitori rispettivamente dell’anno 2016 e 2017, quest’anno lo studente Samuele Riva della classe 4B si è aggiudicato la prima posizione, con il suo “Le château au pominoix”, un piccolo rettangolo di pasta sablé  bi-colore con un ripieno di miele e noci e con una particolare incisione lungo i bordi a forma di castello.

Un’esperienza unica nella suggestiva cornice del Castello Gamba – affermano gli ospiti intervenuti – durante la quale si è abbinata cultura ed enogastronomia: una visita guidata alle sale del castello, un percorso didattico e degustativo dei mieli del territorio con la realizzazione di cocktail, finger food e vino abbinato dagli studenti, con il supporto dei professionisti di settore, tutto perfetto in una magnifica cornice.

I prof.ri Masullo e Vicquery, in qualità di referenti, desiderano ringraziare in primis la scuola per la possibilità che ha fornito agli studenti di partecipare a quest’importante iniziativa. Un grazie anche all’Assessorato all’Agricoltura e al Comune di Châtillon e ai partner che hanno supportato la manifestazione: Vival, Vertosan e Slow Food VdA i quali hanno fornito materie prime per l’evento. Un ringraziamento anche alle guide del Castello che, grazie alla loro professionalità, hanno fatto scoprire ai partecipanti una delle tante bellezze del territorio valdostano: il Castello Baron Gamba.

20181027 - Chateau Miel 3

Comments are closed.

© 2015 Fondazione per la Formazione Professionale Turistica - P.I. e C.F. 00582440079