Medaglia di Bronzo per Celine Brulard al Trofeo Miglior Allievo 2019

In occasione della 4° Edizione dei Campionati della Cucina Italiana a Rimini, anche quest’anno si è tenuto il Trofeo Metro Miglior Allievo Istituti Alberghieri.

Alla competizione per la regione Valle d’Aosta ha partecipato la nostra studentessa Celine Brulard, della classe quinta A, la quale si è cimentata in un antipasto a base di coniglio denominato “Quota 1700”. Medaglia di bronzo, questo il verdetto decretato dalla giuria. Anche se Celine non è arrivata tra le prime tre, per lei è un grandissimo risultato ottenuto, in quanto la studentessa, già diplomata presso l’Institut Agricole Régional di Aosta, ha voluto fortemente inserirsi e frequentare il quinto anno dell’Istituto Alberghiero per la sua elevata passione per la cucina.

Celine racconta gli attimi che hanno preceduto la competizione: ero l’undicesima a gareggiare, un’oretta e toccava a me. La tensione della sera prima che era magicamente scomparsa, ritornò in me e lì vidi e capii che la FIC era veramente come una grandissima famiglia: persone che non mi conoscevano mi hanno aiutato a tranquillizzarmi prima della prova. Inoltre ho fatto amicizia con alcuni ragazzi che gareggiavano come me per il miglior allievo. È stata un’esperienza fantastica: ho conosciuto persone stupende, avuto ispirazioni per i piatti e consigli dai giudici. Tutto l’ambiente mi ha fatto venire ancora di più la voglia di mettermi nuovamente in gioco.  Ovviamente ci sono dei momenti di difficoltà, dove mi sono chiesta “Ma chi me l’ha fatto fare?”, ma poi quando vedi il tuo piatto finito, la felicità di chi ti sta intorno, cambi subito idea. Ho inoltre capito che se si crede veramente in sé stessi e si mette la passione in ciò che si fa, alla fine i miracoli possono avvenire. Nessuno (neanche io) avrebbe creduto a quello che sono riuscita a fare (grazie all’aiuto di chi mi ha seguito), se glielo avessero detto a dicembre o l’anno scorso. Ringrazio moltissimo tutti quelli che hanno creduto in me e mi hanno dato questa bellissima opportunità di crescita.

A far compagnia alla studentessa un altro nostro studente, Simone Salmin, il quale è rimasto letteralmente entusiasta da questa bella esperienza, che gli ha fornito maggiore consapevolezza delle attività che la Federazione mette in campo per i giovani direttamente sul territorio. Gli studenti sono stati accompagnati dal loro insegnante Gianluca Masullo, il quale si è complimentato con Celine per il grande impegno e la grande dedizione che ha profuso per giungere preparata in questa bella competizione.

Il professore desidera ringraziare altresì la Fondazione Turistica per aver concesso agli studenti di partecipare all’iniziativa e aver fornito gli spazi e i tempi per gli allenamenti. Un ringraziamento doveroso anche a tutti i professionisti che sono intervenuti durante gli allenamenti ed in particolare al nuovo responsabile giovani Danilo Salerno, che ha seguito a 360° la preparazione di Celine. Ultimo ringraziamento, ma non meno importante, va all’Institut Agricole Régional per aver fornito e omaggiato il vino in abbinamento al piatto.

Per visionare le foto, cliccare qui

Comments are closed.

© 2015 Fondazione per la Formazione Professionale Turistica - P.I. e C.F. 00582440079